LENTI A CONTATTO

Negli ultimi dieci anni c'è stata una notevole evoluzione nelle tecniche costruttive delle lenti a contatto e nei materiali con cui vengono realizzate per cui oggi si hanno a disposizione prodotti veramente confortevoli e di facile uso. Le lenti attualmente più diffuse sono quelle morbide a ricambio frequente in quanto sono molto tollerabili, presentano notevoli vantaggi di ordine igienico e hanno permesso di ridurre sensibilmente l'incidenza di fenomeni di intolleranza. 

Le lenti a contatto si suddividono in due principali categorie:
  • Lenti morbide
  • Lenti gas-permeabili o semi-rigide

In base alla durata invece si distinguono lenti:
  • Giornaliere
  • Quindicinali
  • Mensili
  • Trimestrali
  • Semestrali
  • Annuali

La tipologia più diffusa è attualmente quella semestrale in quanto presenta probabilmente il giusto equilibrio tra durata, igiene, costi e qualità dei materiali.
In questi ultimi anni stanno avendo notevole successo le lenti morbide per astigmatici che permettono l'uso delle lenti a contatto a quei soggetti che presentano astigmatismi (in genere associati a miopie) superiori a 1 diottria.

Il contenuto di acqua è un altro parametro di classificazione. Si distinguono lenti a:
  • Bassa idratazione: con contenuto di acqua intorno al 38%
  • Media idratazione: 55%
  • Alta idratazione: 70%

Le lenti gas-permeabili o semi-rigide hanno dei notevoli vantaggi di ordine igienico in quanto consentono una più efficace pulizia delle superfici; visivo perché permettono la correzione ottimale anche degli astigmatismi; economici perché nel tempo costano meno. Lo svantaggio principale è rappresentato dal minor comfort soprattutto nei primi tempi di uso; richiedono una manutenzione più accurata rispetto alle morbide a ricambio frequente. Il Centro azienda MOT dispone inoltre delle esclusive lenti a contatto con protezione UV. Tali speciali lenti bloccano mediamente oltre il 90% delle radiazioni ultraviolette potenzialmente dannose alla salute dell'occhio. I raggi UV che raggiungono la superficie terrestre sono aumentati esponenzialmente a seguito della distruzione dello strato di ozono, naturale protezione della terra a questi raggi. La conseguenza è che i raggi UV penetrando più facilmente nell'atmosfera raggiungono la nostra pelle e soprattutto i nostri occhi, procurando in alcuni casi gravi lesioni oculari: congiuntiviti, fotocheratiti ed una accelerazione della cataratta oltre che eritemi e neoplasie alla pelle. Con queste sofisticate lenti a contatto si possono eliminare questi fastidiosi effetti per l'occhio.

MIOPIA, COSA C'E' DI NUOVO?

Metti via gli occhiali con l'ORTOCHERATOLOGIA, la correzione non chirurgica della miopia.

E' una tecnica di riduzione della miopia ottenuta mediante l'uso di lenti a contatto notturne speciali. Le lenti modificano leggermente, rendendola meno curva, la prima superficie dell'occhio, sulla quale le lenti stesse appoggiano attraverso il film lacrimale. Tale prodotto è anche autorizzato dal competente organo sanitario statunitense. I risultati per miopie medio/leggere (fino a 6 diottrie) sono entusiasmanti. Le lenti si applicano alla notte, si tolgono al mattino e la visione sarà nitida per tutta la giornata.

Si effettuano prove gratuite: non perdete questa possibilità!!!